L’attrezzatura


Per lavorare bene in cucina è indispensabile organizzarsi, con un corredo base da conservare con ordine e pulizia, facilmente accessibile.
Ecco i miei suggerimenti:
Piccoli elettrodomestici
·         Impastatrice
·         Robot da cucina per tritare e affettare
·         Frullatore
·
Accessori
·         Coltelli in ceramica (attenzione perché tagliano bene sia l’arrosto che le dita)
·         Cucchiai e palette lunghi per girare (in acciaio, plastica, legno …)
·         Un guanto Scrub per pulire le verdure
·
Pentole
·         Una pentola per la pasta con annesso scolapasta
·         Una pentola in ghisa a fondo pesante
·         Una casseruola larga in alluminio, con coperchio
·         Una casseruola larga in acciaio, con coperchio
·         Una casseruola larga in terracotta, con coperchio
·         Qualche pentolino di dimensioni ridotte
·         Un accessorio per cuocere a vapore
Per il forno
·         Una teglia rotonda e una rettangolare, possibilmente di una bella ceramica da portare in   tavola
.         Stampi e teglie in silicone
E’ bene avere sempre a disposizione qualche alimento, non solo per uno spuntino veloce, ma per non dover fare una spesa completa per ogni ricetta
In frigo
·         Parmigiano grattugiato
·         Uova
·         Vino bianco
·         Vino rosso
·         Burro
·         Aglio
·         Cipolle e/o scalogno
In freezer
·         Prezzemolo (comprato fresco a mazzi, pulito e surgelato in un sacchetto o in una scatolina)
·         Basilico (idem come per il prezzemolo)
·         Cipolla (idem)
·         Una confezione di spinaci o altra verdura, per una frittata veloce
In dispensa
·         Pasta, riso, sale, zucchero …
·         Pelati e/o passata di pomodoro
·         Mandorle, pinoli o altra frutta secca
·         Erbe secche (maggiorana, origano, rosmarino)
In chiusura, due piccoli “consigli per gli acquisti”:
Per gli elettrodomestici, piccoli e grandi, l’esperienza mi ha insegnato a scegliere il meglio. Mi direte, e quanto spendi? Ovviamente al momento dell’acquisto non spendo poco, ma l’oggetto mi ricambia con una durata lunghissima e una qualità di lavoro sempre ai massimi livelli. Se non avete i soldi per comprare il top, date retta a me, comprate il meno caro e cominciate a risparmiare un gruzzoletto. Quando si romperà, lo potrete eliminare senza rimpianti (tanto avete speso poco!) e avrete messo via i soldi per comprarvi qualcosa di qualità. E per concludere, lasciate perdere le vie di mezzo, che costano comunque abbastanza e spesso non funzionano bene nemmeno nuove. In più, gli elettrodomestici di qualità hanno spesso un bel design, piacevoli da vedere esposti in cucina.
Anche per il cibo, non risparmiate sulla qualità. Risparmiate con le offerte speciali, con i tre per due, con i prodotti di stagione, con gli acquisti al mercato generale (a cui dedicherò un post), ma non scegliete ingredienti scadenti, perché si riveleranno nel piatto.
Annunci

2 pensieri su “L’attrezzatura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...