Asparagi e uova


asparagi con le uovaGli asparagi, che buoni! Mi piacciono perché hanno un sapore così particolare e deciso, e poi mi piacciono perché cominciano in primavera e ci portano dritti all’estate. Purtroppo durano poco .. quindi quando ci sono bisogna approfittarne e togliersene la voglia.

Io li trovo squisiti con le uova all’occhio di bue, semplicemente lessati e gustati insieme all’uovo, con sopra una bella grattugiata di parmigiano. Così sono ottimi, ma l’uovo deve essere fritto al momento, e se ci sono ospiti o si è in tanti a tavola, il piacere del palato può diluirsi nell’impegno della cottura. Così mi sono inventata questa versione, che ha gli stessi ingredienti, ma permette di preparare tutto prima e dare solo un  “tocco finale” poco prima di servire in tavola.

Gli ingredienti per 4 persone sono:

  • 2 mazzi di asparagi (quando posso scelgo il Violetto di Albenga, purtroppo carissimo!)
  • 4 uova
  • Qualche cucchiaio di olio evo
  • 4 cucchiai colmi di parmigiano grattugiato
  • Qualche fiocchetto di burro
  • Sale, pepe

Tempo di preparazione: 10 minuti per pulire gli asparagi, 15 minuti per fare le frittatine, 10 minuti per assemblare

Tempo di cottura: 15 minuti per lessare gli asparagi, 10 minuti in forno

Secondo me, avete già capito …

Pulite gli asparagi eliminando la parte finale, più dura e un po’ legnosa, e metteteli qualche minuto a bagno in acqua fredda, quindi sciacquateli bene e lessateli AL DENTE in acqua leggermente salata. Attenzione perché cuociono rapidamente, dopo cinque minuti di bollitura cominciate a verificare se sono morbidi, e scolateli subito. L’ideale sarebbe cuocerli nella pentola apposta, dove stanno in piedi, oppure a vapore. Intanto che cuociono, pulite anche la parte scartata e conservatela per fare un brodo vegetale (vi ricordate come si fa, vero? Lessate le code di asparago con un paio di patate, poi passate il tutto con il passaverdura, per eliminare le fibre più dure, che non fanno bene).

Preparate quattro frittatine sottili: ungete con un cucchiaio d’olio un padellino del diametro di 20 cm, sbattete le uova una alla volta con un pizzico di sale e cuocetele, sono talmente sottili che non è neanche il caso di girarle. Conservate le frittatine tra i fogli della carta da cucina, per asciugarle dal’unto.

Ora accendete il forno a 180° e prendete una pirofila adatta.  Semplicemente, fate dei fagottini adagiando gli asparagi sulle frittatine, chiudete, spolverate con parmigiano e un fiocchetto di burro, decorate con qualche punta di asparago che sicuramente si sarà staccata durante la bollitura, e passate in forno una decina di minuti. Servite subito.

Strategie: potete lessare gli asparagi e preparare le frittatine anche il giorno prima, conservando in frigo e in scatole chiuse perché non si asciughino, poi assemblare tutto poco prima di andare in tavola, accendendo il forno al momento giusto. Il vostro secondo vegetariano sarà pronto, puntualissimo, senza sgradevoli odori in cucina!

Variazioni sul tema: Potete rendere il piatto più nutriente e ricco (ma non più raffinato) spalmando le frittatine con un po’ di robiola o stracchino.

Vini: Sauvignon friulano o Tocai

Gli asparagi nella Natura morta di Giovanni Segantini

asparagi giovanni segantini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...