Riso pilaf con melanzane alla turca

riso pilaf con melanzane alla turca

 Tanti anni fa ho fatto un viaggio in Turchia, paese interessantissimo  per natura e cultura, con il privilegio della straordinaria capitale, Istanbul, reale punto di incontro tra oriente e occidente. Nel 1500, mentre in Italia Michelangelo creava i suoi capolavori e il Palladio disegnava le sue ville, a Istanbul l’architetto Sinān progettava la moschea del Sultano Solimano il Magnifico, stupendo esempio dell’arte ottomana, ricca di ben sette minareti, e magica per la sua posizione che sembra sollevarsi da terra, come appoggiata sul nulla.

In Turchia ho mangiato moltissime melanzane, cucinate in tanti modi diversi, sempre squisiti. Questo piatto,  italianissimo, cerca di trovare un punto di incontro tra gli ingredienti nostrani e i sapori orientali.

Gli ingredienti per 4 persone sono:

  • 2 melanzane di media grandezza
  • 300 grammi di riso (per far prima, due pugni a testa)
  • ½  bicchiere di salsa di pomodoro
  • 1 grossa cipolla
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 1 spicchio d’aglio
  • ½ litro abbondante di brodo
  • 8 cucchiai di olio evo
  • ½ cucchiaino di curcuma
  • ½ cucchiaino di curry
  • ½ cucchiaino di cannella
  • pepe
  • 4 uova

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 1 ora

Prima di tutto tagliate a cubetti le melanzane. Scaldate metà dell’olio in una padella antiaderente e  aggiungete le melanzane, rimescolando subito con energia e aggiungendo il sale dopo un paio di minuti, così daranno fuori la loro acqua e non bruceranno. Lasciatele cuocere finchè sono tenere, mescolando ogni tanto.

Preparate il brodo con il dado.

Accendete il forno a 180°.

Affettate a velo la cipolla e tritate finemente l’aglio. In una pentola che possa andare in forno (per esempio, la terracotta) scaldate l’altro olio, aggiungete le fettine di cipolla, fate soffriggere un pochino, a fuoco medio, eventualmente con l’aggiunta di qualche sorso d’acqua. Appena la cipolla comincia a imbiondire, dopo circa quattro, cinque minuti, aggiungete il riso e fatelo tostare per ancora un paio di minuti, quindi aggiungete la salsa di pomodoro, l’aglio tritato, le tre spezie e un’abbondante macinata di pepe. Fate insaporire e amalgamare bene tutto insieme, unite le melanzane, il brodo, coprite e trasferite in forno per mezz’ora abbondante, finchè il brodo sarà assorbito e il riso ben cotto.

Nel frattempo, fate rassodare le uova, raffreddatele e sgusciatele.

E’ pronto. Servitelo ben caldo, profumato, insieme con le uova sode che ogni commensale si taglierà da sé. Superfluo dire che è un piatto unico: carboidrati, proteine, verdura, c’è tutto.

Strategie: In questo piatto può essere un po’ complicato, almeno la prima volta, calcolare il tempo preciso della permanenza in forno. In teoria si dovrebbe essere millimetrici, e sfornare il riso cotto al punto giusto, asciutto ma morbido. Purtroppo i forni non sono tutti uguali, così come la varietà del riso. E allora? Allora riducete la permanenza in forno a solo 30 minuti, trasferite il tutto sul fuoco e controllate: se il riso è molto crudo aggiungete altro brodo e proseguite la cottura, se è quasi pronto potrebbe bastare un po’ di riposo coperto per arrivare al punto giusto. Siamo davanti a un piatto dove la sensibilità individuale è fondamentale ma, ripeto, solo per le prime volte, poi sarà facile calcolare i tempi giusti in ragione della propria attrezzatura e del gusto personale.

Vino: Chateauneuf du Pape rouge

Poteva mancare?

solimano il magnifico

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...