Pollo al forno con le patate


pollo arrosto con patate

Oggi, 20 novembre, si celebra la Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza: risale infatti allo steso giorno del 1989 la firma della Convenzione Onu sui diritti dell’Infanzia, dove in 54 articoli vengono espressi gli obblighi degli Stati nei confronti dei bambini. Attualmente vi aderiscono 193 Paesi, inclusa l’Italia, sempre troppo pochi, se pensiamo a quanti bambini ancora si vedono negati diritti primari e bisogni fondamentali. All’interno di questi diritti oggi mi sento di includere quello della sicurezza, che è stata così tragicamente disattesa per le due piccole vittime della Sardegna.

Dedico quindi un pensiero a tutti i bambini del mondo, e propongo per  loro una ricetta che, sono sicura, piacerà moltissimo (e piacerà anche a mamme e papà): il pollo arrosto al forno con le patate.

Gli ingredienti per tutta la famiglia sono:

  • 4 cosce di pollo con le sovracosce
  • 6 patate di media grandezza
  • 2 rametti di rosmarino
  • 2 spicchi d’aglio
  • Sale
  • Abbondante olio evo

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 1 ora e anche più (si può cuocere in più tempi)

Sì, lo so che non si dovrebbe scegliere solo una parte del pollo, ma mangiarne tutti i tagli, è più ecologico e più economico. Però oggi ho pensato di lasciare un po’ da parte questo aspetto, e offrire ai piccoli ospiti un piatto che possano mangiare facilmente, senza troppo scarto e senza fatica. Niente ci vieta di replicare la ricetta con un pollo intero (magari acquistato in campagna, quindi anche più buono, ma un po’ più complicato da consumare …)

Sbucciate le patate oppure, se è possibile (ma in questa stagione comincia a essere difficile, la buccia è già piuttosto spessa) lavatele bene con il guanto scrub, quindi tagliatele a tocchetti: tagliatele a metà per il lungo, appoggiate la parte piatta sul tagliere e tagliate in due o tre strisce, quindi ricavate i tocchetti tagliando ancora in perpendicolare. Man mano che sono pronte, mettetele a bagno in acqua fredda.

Proprio perché ho scelto un prodotto industriale, io cerco di togliere più possibile la pelle del pollo. So che a qualcuno piace, liberissimi …

Scaldate il forno a 180°. Prendete un tegame ben grande, ungetene il forno, adagiate i pezzi del pollo e intorno le patate ben scolate, distribuite sopra i rametti di rosmarino e gli spicchi d’aglio (facoltativi), irrorate di olio, salate e mettete nel forno.

Fate cuocere lentamente e tranquillamente per un’ora, un’ora e mezza, rimescolando un po’ ogni tanto, finchè le patate saranno ben cotte e ben rosolate. Quando sono pronte le patate, significa che è pronta anche la carne. Togliete gli eventuali spicchi d’aglio e servite subito con il succulento sughetto.

Come dicevo, questo piatto si può cuocere in più tempi nell’arco della giornata, e il risultato sarà comunque squisito. E’ una ricetta classica e straordinariamente semplice, ma la cottura lenta permette un perfetto amalgama dei sapori. Risultato finale a prova di bimbo capriccioso che, per l’occasione, potrà forse mangiare la coscia del pollo tenendola direttamente in mano.

Vino (per i grandi ): Pinot nero

pollo4

Annunci

2 pensieri su “Pollo al forno con le patate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...