Crema di zucca


zuppa di zucca

Allora, cominciamo i suggerimenti per i grandi pranzi e cene per le feste con una bella zuppa calda! Lo so, ora direte che quelle son giornate in cui ci si aspetta di mangiare primi piatti ricchi e ben conditi, figuriamoci una cremina …

Ebbene, fidatevi perché questo piatto è veramente molto goloso, un vero confort food, la proposta di bis viene sempre accolta e non c’è pericolo che ne avanzi.

Questi gli ingredienti per quattro persone (compreso, appunto, un piccolo bis):

  • 800 grammi di polpa di zucca (peso senza scorza)
  • 150 grammi di ricotta
  • 100 grammi di funghi porcini secchi di qualità
  • 50 grammi di burro
  • 50 grammi di pancetta
  • ½  bicchiere di vino bianco secco
  • 1 litro di brodo (anche vegetale)
  • 1 pizzico di origano
  • Sale, pepe

Per il brodo vegetale:

  • 1 zucchina
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • Mezza cipolla
  • 1 foglia di alloro
  • 2 chiodi di garofano
  • Qualche grano di pepe
  • Sale

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti per lessare la zucca + 20 minuti

In realtà io non faccio lessare la zucca, perché si riempie troppo di acqua, la cucino nel microonde (10 minuti a potenza massima) e la inforno direttamente con la scorza che poi, a zucca cotta, si staccherà molto facilmente. So che al supermercato si trova la zucca già pulita e tagliata, ma il prezzo è decisamente alto rispetto al minimo vantaggio che se ne ricava.

Intanto che la zucca cuoce, preparate il brodo. Potete usare il nostro dado, se preferite il brodo di carne, oppure preparare un leggero brodo vegetale al quale aggiungerete i funghi secchi ben puliti: è pronto quando tutta la verdura è tenera.

Fate rosolare nel burro la zucca, ora liberata dalla scorza, senza curarvi di tagliarla a pezzi più o meno grandi, intanto andrà frullata. Rimescolate bene che si insaporisca, quindi aggiungete il vino bianco e lasciatelo evaporare.

Se non avete il microonde e nemmeno la pentola per cuocere a vapore, prima di rosolare nel burro la zucca lasciatela asciugare qualche minuto a fuoco vivace, controllando attentamente che non bruci.

Scolate il brodo da tutti gli ingredienti e aggiungetelo alla zucca, fate cuocere ancora qualche minuto, il tempo di completare il piatto con l’ultimo passaggio.

Tagliate a pezzettini i funghi secchi e a striscioline la pancetta. Fate rosolare quest’ultima, senza altro condimento, e quando il grasso sarà diventato trasparente aggiungete i funghi a pezzettini e un pizzico di origano. Rimescolate sempre molto bene per amalgamare i sapori.

Ora tornate alla zucca: con il frullatore a immersione riducetela a crema. Al momento di andare in tavola, portate a bollore pieno la crema di zucca, aggiungete la ricotta e date ancora un giro di frullino, di modo da amalgamare bene, completate con il soffritto di pancetta e funghi.

Applausi a scena aperta!

Strategie: si può preparare la crema di zucca con ampio anticipo, e un po’ prima anche il soffritto di pancetta. E’ infatti un piatto perfetto per ricevere, in quanto le operazioni da fare all’ultimo momento sono davvero poche.

Se dovesse avanzare (non si sa mai!) attenzione a non farla ancora bollire, la presenza della ricotta non lo permette.

Variazioni sul tema: potete sostituire la pancetta con coppa o prosciutto crudo, lasciando (mi raccomando! Almeno a Natale!) il grasso.

Una piccola raccomandazione basata su, ahimè, esperienza personale: accertatevi che tra i vostri ospiti non ci sia nessuno allergico ai funghi, cosa non così inconsueta. Nel caso, potrete sempre offrire la semplice crema di zucca.

Vini: Teroldego, Merlot

 

La zucca volante

La+zucca+volante+8062

Annunci

Un pensiero su “Crema di zucca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...