Mousse di aringa


mousse di aringa

Mancano undici giorni a Natale! Cioè, mancano dieci giorni alla vigilia, che è il giorno in cui maggiormente si concentrano le attività dei preparazione del pranzo natalizio. Qui bisogna correre! E allora partiamo con la grande maratona gourmand: una ricetta al giorno, così che ci sia da scegliere secondo gusti e opportunità. Del resto, come sempre in cucina, quello che non si cucina oggi si può fare un altro giorno …

Via allora con questo antipasto che, grazie al suo gusto sapido, riesce davvero ad “aprire l’appetito”. Come al solito, un piatto di poco impegno e grande risultato.

Questi gli ingredienti, che sono sufficienti per più di quattro persone, direi anche sei o otto, ma sono il minimo per poterli lavorare bene:

  • 200 grammi di aringa affumicata (si trova pronta, in busta, al supermercato)
  • 200 grammi di ricotta
  • 1 cipollotto
  • 1 tazza di latte
  • Pepe, erba cipollina per decorare
  • Pellicola per alimenti

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempi di attesa: 2 ore + 6/8 ore

Prima di tutto, prendete l’aringa (che, confezionata come suggerisco di comprarla, è perfettamente pulita), tagliatela un po’, mettetela a bagno nella tazza di latte, ben affogata, e dimenticatevela per almeno due ore.

Pulite il cipollotto e tagliatelo a pezzi grossolani. Scolate l’aringa e trasferite pesce e cipollotto nel mixer, frullate bene il tutto. Aggiungete la ricotta e frullate ancora, fino a ottenere una crema morbida e omogenea. Come ultimo tocco, un po’ di pepe appena macinato.

Prendete una ciotola o una tazza e foderatela con la pellicola. Versate la mousse nella tazza, sbattetela con prudente energia di modo da eliminare eventuali vuoti, livellate bene la superficie e mettete in frigo per almeno sei ore, anche qualcuna in più se possibile.

Al momento di servire, capovolgete la mousse al centro di un piatto, togliete delicatamente la pellicola, decorate con un po’ di erba cipollina (o con qualche foglia di prezzemolo o di sedano) e servite con crostini tiepidi, oppure con il pane fatto in casa.

Strategie: Questo piatto può essere tranquillamente preparato con un giorno di anticipo. Si può scegliere di utilizzare la mousse per preparare dei canapè con pane fresco o tostato: questa può essere una variante della ricetta originale o un modo di servirla qualora ne avanzi un po’.

Variazioni sul tema: Se piace, si può arricchire il sapore con l’aggiunta, nel’impasto, di uno spicchio d’aglio tritato finissimo.

Vini:  Muller Thurgau Alto Adige, Falanghina, Riesling italico

pane tostato

Annunci

Un pensiero su “Mousse di aringa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...