Penne ricche – al ragù di carne e salsiccia, con zucca e noci


pasta salsiccia zucca e noci

Salvo smentite dell’ultimo momento, stiamo vivendo un inverno particolarmente tiepido. Piovoso, piovosissimo che non se ne può più, ma con temperature ben al di sopra dello zero. Io per prima, che non amo per niente il freddo, quasi quasi ne sento la mancanza, mi sembra che una bella botta di gelo, che so, pulisca. Detto questo, è comunque inverno e quindi possiamo approfittare dei prodotti di stagione e coccolarci a tavola con piatti un po’ più ricchi.

Ecco allora questa pasta davvero succulenta! Un piatto unico in famiglia, una prelibatezza abbastanza originale per una cena con ospiti.

Gli ingredienti per 4 persone:

  • 320 grammi di pennette
  • 150 grammi di salsiccia
  • 150 grammi di carne di manzo macinata
  • 200 grammi circa di polpa di zucca
  • 1 bicchiere circa di salsa di pomodoro
  • 1 bicchiere di vino bianco dolce, oppure di vino rosso
  • 1 scalogno
  • 1 cucchiaino di semi di papavero
  • 1 foglia di alloro
  • 10 noci
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 10 noci
  • Parmigiano grattugiato a piacere
  • Sale, pepe

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 1 ora

Spellate la salsiccia.

Tritate lo scalogno e fatelo appassire (se avete tempo, con calma e allungando con un pochino di acqua) nell’olio. Scegliete un tegame ampio, perché dovrà servire, alla fine, per accogliere la pasta.

Aggiungete la carne tritata e la salsiccia, che schiaccerete bene per disfarla. Rosolate a fuoco moderato, rimescolando spesso, e unite i semi di papavero, che rendono i grassi della carne e della salsiccia più digeribili. Bagnate con il vino, rimescolate bene, lasciate evaporare (ci vorrà un minuto o due) quindi aggiungete la passata di pomodoro. Fate riprendere il bollore, mettete nel sugo la foglia di alloro, salate e pepate a piacere, coprite e lasciate cuocere a fuoco molto dolce per almeno mezz’ora, anche un po’ di più se possibile.

Intanto che il sugo cuoce, lessate la zucca nel microonde: basteranno 5/7 minuti a potenza massima. Se fosse da scortecciare, pulitela a tagliatela a dadini.

Pulite le noci, senza curarvi se i gherigli si rompono o meno, e tenetele da parte.

Appena il sugo è pronto, aggiungete i dadini di zucca e fate andare il tutto per altri dieci minuti circa, mescolando tre o quattro volte. Spegnete il fuoco e lasciate in attesa.

Al momento di andare in tavola, lessale le pennette al dente, scolatele, trasferitele nel sugo (se si fosse raffreddato, badate di riportarlo a bollore), aggiungete i gherigli di noce, mescolate bene e servite subito.

Io suggerisco di proporre il parmigiano a parte perché il sapore di questo piatto è davvero molto pieno, ma qualcuno potrebbe volerlo ancora più saporito.

Strategie: Potete preparare il ragù in anticipo, anche di un giorno, senza aggiungere la zucca. Potete cuocere prima la zucca, e conservarla in frigo, a parte. Potete pulire in anticipo anche le noci, e conservare i gherigli in una scatoletta sigillata, in frigorifero.

Variazioni sul tema: Volete strafare? Usate questa base di pasta per una preparazione al forno: condite la pasta come descritto, trasferitela in un tegame da forno, coprite con un leggero strato di besciamella, qualche fiocchetto di burro e parmigiano, e gratinate al forno.

Vini: Bonarda dei Colli Piacentini, Barbera vivace

Henry Matisse, Natura morta con zucche

Henri Matisse - Nature morte aux coloquintes

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...