Panini farciti alle olive


panini olive

In occasione dell’ultimo compleanno festeggiato in famiglia, avevo parlato di panini alle olive, che oltre a essere buonissimi, sono anche perfettamente in linea con la mia visione del cucinare, ovvero facili e veloci.

La ricetta mi è stata regalata da Francesca, amata cugina, splendida ragazza emiliana oggi mamma orgogliosa del piccolo Diego. Francesca li prepara con il Bimby, noto elettrodomestico quasi magico grazie alla sua versatilità, per il quale io ho un’attrazione feroce (ma non lo possiedo, non ancora, almeno …)

Chi conosce un po’ il Bimby sa che ha la bilancia incorporata, quindi la quantità per ogni ingrediente, anche i liquidi, è espressa in grammi. Io li ho semplicemente convertiti in decilitri.

Nei miei tentativi, io li ho preparati sia con il lievito madre che con il lievito di birra. Sono buonissimi sempre, quindi qui li spiego in versione veloce, con il lievito di birra, e sono sicura che chi ama e utilizza il lievito madre saprà “tradurre” le istruzioni (di fatto, basta impastare il giorno prima)

Gli ingredienti per una ventina di panini:

  • 500 grammi di farina 00
  • Mezza tazzina da caffè di olio evo
  • 2 decilitri di latte
  • 1 cucchiaino colmo di zucchero
  • 1 cucchiaino raso di sale
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 150 grammi di olive verdi o nere (ma non miste) denocciolate
  • Acqua q.b. (circa 1 decilitro)

Tempo di preparazione: 20 minuti (impasto a mano)

Tempo di cottura: 30-40 minuti

Tritate grossolanamente le olive.

Fate sciogliere il lievito di birra nel latte appena appena tiepido

Se avete il Bimby oppure la planetaria, mettete tutti gli ingredienti asciutti insieme, escluso le olive, badando solo a disperdere il sale all’interno della farina: basterà mescolare un attimo con le dita. Aggiungete l’olio e il latte con il lievito, e incominciate a impastare, aiutandovi lentamente con l’acqua per arrivare ad avere un impasto ben morbido ma asciutto, che non si appiccica alle mani.

Se fate a mano … è lo stesso: mettete la farina, lo zucchero e il sale in una ciotola capiente, aggiungete il latte e l’olio, e andate avanti a impastare, aiutandovi con l’acqua che occorre. La differenza è che con i potenti mezzi della tecnica il tempo di impasto è di pochi minuti, a mano bisogna insistere per almeno dieci o quindici minuti affinchè l’impasto diventi ben omogeneo.

Considerando però che anche i mixer più semplici hanno in dotazione le lame in plastica, penso che ormai nessuno sia più costretto a impastare a mano.

Ora mettete l’impasto in una ciotola, e lasciatelo lievitare per almeno un’ora nel solito angolino riparato, come l’interno del forno spento.

Quando l’impasto sarà ben gonfio, riprendetelo, maneggiatelo ancora un pochino, quindi stendetelo con il mattarello dandogli la forma di un rettangolo. Distribuite sulla superficie le olive, arrotolate il rettangolo di pasta fino ad avere una specie di lungo salame.

Con un coltello ben affilato, o in ceramica, tagliate il salame in tante porzioni: io ne ho ricavato una ventina, perché nel caso dei panini, piccolo è bello.

Trasferite i panini sulla placca del forno, un po’ distanziati, e lasciateli lievitare per un’altra mezz’ora circa.

Se lo spazio non fosse sufficiente, lasciate intero il “salame” avanzato, e ponetelo in un recipiente o in una ciotola ben coperta da un piatto, badando a infarinare un po’ i contorni perché non si attacchi. Al momento di tagliare gli altri panini, basterà srotolarlo.

Accendete il forno statico a 200 gradi e infornate i panini, lievitati, per circa mezz’ora o 40 minuti, dipende dalle dimensioni. Sono pronti appena li vedete belli dorati.

Non assaggiateli sennò correte il rischio di mangiarli tutti subito!

Strategie: Questi panini, nella loro semplicità, sono squisiti e perfetti come sfizioso accompagnamento di qualunque pasto, ma si possono usare con altrettanto successo per una merenda o un aperitivo un po’ rinforzato, farciti con affettati misti, formaggio delicato, salmone affumicato, tonno sott’olio ben sminuzzato.

salame_felino_zoom

 

 

Annunci

2 thoughts on “Panini farciti alle olive

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...