Krapfen di patate


bomboloni di patate

Conquistata dal fatto di poterle acquistare direttamente dal contadino, mi sono portata a casa qualcosa come 20 chili di patate. Devo dire che sono squisite, molto diverse dal prodotto insacchettato che trovo al supermercato, ed è quindi un piacere cucinarle anche molto spesso. Proprio perché le propongo, appunto, spesso, ho cercato soluzioni alternative alle classiche patate croccanti, al purè, al tortino, e prendendo spunto qua e là, ho preparato questi squisiti krapfen salati.

Ingredienti per 12 krapfen:

  • 400 grammi patate (o 4 patate medio grandi)
  • 500 grammi circa di farina
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 2 uova
  • 2 cucchiaini di sale
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 100 grammi prosciutto cotto
  • 1 mozzarella

Tempo di preparazione: 30 minuti + almeno 1 ora di lievitazione

Tempo di cottura: 30 minuti

Sciacquate accuratamente le patate con il guanto scrub. Mettetele intere, con la buccia, in una pentola, copritele a filo d’acqua, aggiungete un cucchiaino di sale e lessatele bene, devono essere molto morbide.

Sciogliete il lievito di birra in un dito di acqua tiepida.

Schiacciate le patate nell’apposito attrezzo: non è necessario sbucciarle, passerà solo la polpa, che raccoglierete in una ciotola. Aggiungete l’altro cucchiaino di sale e amalgamatelo nelle patate, quindi versate la farina (non tutta, diciamo tre quarti, la rimanente andrà dosata per dare all’impasto la giusta consistenza), le uova, il lievito sciolto, l’olio. Impastate velocemente con le mani fino a ottenere un prodotto morbido ma consistente. Se fosse troppo molle e appiccicoso, aggiungete poco alla volta la farina rimanente.

Spolverate abbondantemente di farina il ripiano che usate per impastare (la madia, il tagliere di legno, il foglio di silicone), versate sopra l’impasto, stendetelo un po’ con le mani e infarinatene anche la superficie. Aiutandovi con il mattarello, stendetelo in una sfoglia alta circa un centimetro. Con un coppapasta , una formina rotonda per biscotti o quello che avete, ritagliate tanti dischi, senza dimenticare che per ogni krapfen ne servono due.  Quanto alla dimensione, io ho voluto considerare quella del krapfen tradizionale, dolce e zuccherato, ma naturalmente  non è obbligatorio!

bomboloni di patate da cuocere

Foderate un tegame grande o la leccarda con un foglio di carta da forno e appoggiate metà dei dischi. Mettete sopra ogni disco un po’ di prosciutto e un pezzettino di mozzarella, coprite con un altro disco e sigillate bene i bordi. Trasferite tutto nel forno spento e lasciate lievitare almeno un’ora.  Non gonfieranno molto, ma non preoccupatevi, dopo questa oretta scaldate il forno statico a 200° e lasciateli per circa 30 minuti, o finchè saranno ben coloriti in superficie e, ora sì, belli gonfi.

Gustateli caldi, come antipasto (uno a testa, se così grandi) o come secondo in famiglia (a volontà).

Strategie: Le patate possono essere lessate in anticipo, anche di diverse ore o di un giorno intero. In questo caso è ancora più importante che siano cotte molto bene.

Variazioni sul tema: Il ripieno si presta alle più disparate interpretazioni: qualunque formaggio filante al posto della mozzarella, come gorgonzola, stracchino, fontina. Mortadella o anche un pezzetto di acciuga sott’olio al posto del prosciutto.

Soprattutto se li proponete come antipasto, potete mettere qualche grano di sale grosso sulla superficie, schiacciando un po’ per farlo aderire bene.

E cosa fare con la pasta avanzata? Facendo i dischi, è naturale che avanzi della pasta. Fatene dei soffici panini di patate, e cuoceteli insieme ai krapfen. Personalmente, preparo qualche krapfen in meno e qualche panino in più.

Anche le patate hanno un fiore …

coltivazione-patata_O2

Annunci

4 pensieri su “Krapfen di patate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...