Torta salata radicchio, pinoli e curcuma


torta salata con radicchio e pinoli

La curcuma … ho assistito tempo fa a una conferenza sulla corretta alimentazione durante la quale è stato detto che pare faccia molto bene. Io mi sono affrettata a procurarmene una discreta quantità, ma non è sempre facile inventarsi come utilizzarla, dato il suo sapore deciso che tende a nascondere quelli degli altri ingredienti.

Ho pensato allora di … impastarla, nell’involucro di una torta salata.

Ingredienti per una tortiera di circa 22-24 centimetri di diametro

Per la pasta:

  • 150 grammi di farina
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 1 bel pizzico di sale
  • 1 cucchiaino colmo di curcuma
  • acqua q.b.

Per il ripieno:

  • 2 cespi di radicchio rosso
  • 150 grammi di ricotta
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale

Tempo di preparazione: per la pasta 10 minuti + almeno mezz’ora di riposo; per il ripieno 30 minuti

Tempo di cottura: 30-40 minuti

Penso che il procedimento sia facilmente intuibile, ma per amor di precisione …

Preparate la “solita” pasta, la stessa che io uso come base per tutte le torte salate. Stemperate insieme farina, olio, sale e curcuma, aggiungete l’acqua necessaria per ottenere un impasto morbido ma asciutto, avvolgetelo nella pellicola, oppure mettetelo a riposare in una ciotola coperta, e dimenticatevelo per almeno mezz’ora.

Sfogliate il radicchio e mettete le foglie in una ciotola d’acqua dove avrete sciolto un pugnetto di sale, per lavarle bene (anche se in verità non sono mai molto sporche, ma qualche piccolo insetto può sempre insinuarsi).

In un tegame capiente versate l’olio e qualche cucchiaio d’acqua, quindi accendete la fiamma: in questo modo, scaldando insieme acqua e olio, eviterete gli schizzi. Prendete una manciata di foglie di radicchio, tagliatele a striscioline e mettetele a cuocere nel tegame. Man mano che le aggiungerete, vedrete che quelle già calde si consumeranno, e si ridurranno considerevolmente. Salate e fate cuocere a fuoco dolce finchè anche la costa centrale bianca sarà tenera.

Togliete dal fuoco, aggiungete prima la ricotta, per raffreddare il composto, poi l’uovo e mescolate bene.

Accendete il forno statico a 200 gradi.

Riprendete l’impasto iniziale, posatelo su un piano infarinato (va benissimo il foglio di silicone) e, con il mattarello, stendetelo ben sottile. Trasferitelo nella tortiera che avrete leggerissimamente unto, facendo uscire un pochino i bordi per poterli poi ripiegare. Versate sulla pasta il composto di radicchio, livellatelo bene e spargete sopra i pinoli. Ripiegate il bordo intorno e mettete a cuocere per una mezz’oretta: è pronto quando la pasta si presenta ben biscottata.

Buona sia calda che fredda, si conserva tranquillamente due o tre giorni in frigorifero.

Strategie: Io preparo sempre almeno il doppio di pasta, e quella in più la congelo per averla pronta, e perfetta, alla prossima torta salata. Il radicchio può essere cotto con ampio anticipo, e anche la pasta può essere preparata prima, l’importante è tenerla protetta dall’aria, che non asciughi.

Variazioni sul tema: Al posto della ricotta potete usare formaggio morbido di capra (per gli intolleranti al lattosio). Potete sostituire i pinoli con nocciole sbriciolate. Per avere una pasta più croccante, lo ricordo, usate acqua gelata.

Vino: Bianco dei Colli di Luni, Vermentino di Gallura

Il bellissimo e sorprendente fiore della curcuma

curcuma fiori

 

Annunci

6 pensieri su “Torta salata radicchio, pinoli e curcuma

    • Grazie! Sono contenta che la “mia” pasta venga apprezzata: si fa davvero in dieci minuti, il riposo rende poi facilissimo stenderla senza che si rompa, è leggera, sana, perfetta per i bambini, e costa un decimo di quella pronta!

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...