Sformatini di polenta con funghi e gorgonzola


sformatini polenta

Fra non molto tempo sarà Pasqua, e per molti sarà “con chi vuoi”. Per quelli che, come me, tutto sommato preferiscono ancora farla “con i tuoi”, e riunire la famiglia a casa, ecco un suggerimento piuttosto versatile. Poi vi spiego perché, ora la ricetta, dettagliata come l’ho preparata io.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 grammi di polenta (anche istantanea)
  • ½ litro di acqua
  • ½ litro di latte (quello che preferite)
  • 100 grammi di gorgonzola dolce
  • 80 grammi di funghi porcini secchi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 rametti di rosmarino
  • 4 cucchiai di olio evo
  • Sale, pepe

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti con polenta istantanea + 30 minuti in forno

Cominciamo dalla polenta: io non sono un’estimatrice, quindi ho usato in scioltezza anche quella istantanea, che in 15 minuti è pronta. Ho seguito attentamente le istruzioni sulla scatola, e l’unico intervento personalizzato che ho portato è stato usare metà acqua e metà latte, anziché solo acqua.

Chi ama la vera polenta, e sa sceglierla, può naturalmente prepararla secondo il metodo tradizionale, con cottura un po’ più lunga, e risultato senz’altro migliore.

Mentre la polenta si cucina, mettete a bagno i funghi in acqua tiepida per circa 15 minuti.

Tritate finemente lo spicchio d’aglio con gli aghi di un rametto di rosmarino (l’altro rosmarino serve dopo, per decorare).

Trascorsi i 15 minuti, scolate i funghi attraverso un colino e un foglio di carta da cucina, di modo da recuperare almeno una parte dell’acqua. Sciacquateli bene sotto l’acqua corrente, quindi strizzateli un pochino e tritateli grossolanamente.

Rosolate nell’olio evo, e per un minuto al massimo,l’aglio e il rosmarino, quindi aggiungete i funghi e fateli insaporire bene. Bagnate con l’acqua dei funghi stessi e lasciate cuocere per una decina di minuti. Alla fine regolate di sale e pepe.

Accendete il forno statico a 180°.

Prendete 8 piccoli contenitori individuali (in alluminio, usa e getta, oppure in ceramica), appoggiateli sulla leccarda del forno  e riempiteli a filo con la polenta. Con un cucchiaino, scavate leggermente al centro, e fate il posto per un pezzetto di gorgonzola e un cucchiaio di funghi. Guarnite con qualche rametto di rosmarino.

Trasferite in forno per circa 15 minuti, o finchè vedete che il formaggio si è ben sciolto. Estraete dal forno e lasciate riposare per qualche minuto.

I contenitori in ceramica possono essere presentati subito, quelli in alluminio si eliminano tagliandoli su un lato e, con l’aiuto di un cucchiaio, estraendo lo sformatino.

Sono squisiti!

Strategie: la polenta può essere preparata in anticipo, in questo caso è meglio lasciarla un po’ più morbida per poterla gestire facilmente anche se sarà fredda. Anche i funghi si possono cucinare prima, e assemblare il tutto al momento di andare in tavola.

Questo piatto così preparato è perfetto come antipasto e va bene quasi in tutte le stagioni. Se dovesse toccarci una Pasqua piovosa e fredda, si può trasformare in un primo: basterà aumentare un pochino le quantità, versare la polenta in una bella teglia, distribuire in modo regolare gorgonzola e funghi, passare in forno e servire porzioni più generose.

Vino: Cabernet del Trentino

Funghi, di Giovanni Segantini

funghi segantini

Annunci

3 thoughts on “Sformatini di polenta con funghi e gorgonzola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...