More conservate in sciroppo


more

Le more di rovo sono il frutto di settembre! Ci sono anche le more di gelso, bianche, dolci, ma quelle maturano all’inizio dell’estate. Le more di rovo, come i lamponi, sono frutti di bosco, molto diffuse in pianura e in collina, e crescono spontanee ai lati dei campi e delle strade, tra le recinzioni, avvolti sul tronco di un albero.

In questo periodo dell’anno sono di spesso molto abbondanti, con l’unico difetto di essere protette dalle spine dei rovi, spine molto appuntite e a forma di uncino che rendono impossibile infilarsi tra i rami nel vano tentativo di prendere la mora più bella, più grande …more

Durante una breve passeggiata io ne ho trovato e raccolto un bel cestino, ma non ho voluto farne una vera e propria marmellata, bensì le ho trattate per poterle conservare abbastanza a lungo in versione(quasi) naturale.

Il procedimento non si discosta troppo da quello per fare la marmellata di lamponi, con la differenza che le more sono molto più compatte dei lamponi, quindi una cottura relativamente breve (40 minuti) le ha lasciate praticamente intere e belle toniche.

Gli ingredienti per tre vasetti da 250 grammi:

  • 1 chilo di more
  • 300 grammi di zucchero
  • Il succo di un limone

Ho messo a bagno le more in acqua fredda e le ho sciacquate un paio di volte. A differenza dei teneri lamponi, le more sono un frutto compatto, e si possono lavare bene senza pericolo di rovinarle.

Le ho trasferite in una ciotola con lo zucchero e il succo del limone, e le ho lasciate riposare alcune ore (volendo, anche tutta la notte) quindi ho messo tutto in una pentola capiente e ho fatto cuocere per circa 40 minuti dal bollore.marmellata more

Il risultato è molto soddisfacente; le more sono rimaste intere, solo leggermente zuccherate, e hanno formato uno sciroppo profumato, senza essere troppo dolce.

Cosa ne ho fatto? A parte consumarle così, o come dessert con della crema pasticcera, le ho usate per guarnire una bella crostata bicolore. Adesso che questa estate è arrivata ai suoi ultimi giorni, è ancora più bello gustare i sapori intensi dei suoi frutti.

crostata more e lmponi

Annunci

2 pensieri su “More conservate in sciroppo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...