Gnocchetti alle vongole


gnocchetti alle vongole

Se la sera di San Silvestro, oppure il giorno di Capodanno, siete disperatamente alla ricerca di una ricetta velocissima ma molto d’effetto, provate a fare questi gnocchetti (che io ho preparato per la cena della Vigilia): successo garantito!

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 grammi di gnocchetti di patate (già fatti, perché siamo di corsa)
  • 2 kg. di vongole veraci
  • ½ kg. di pomodorini
  • 1 – 2 spicchi d’aglio
  • 4 cucchiai d’olio evo
  • 2 peperoncini (facoltativi)
  • 1 pugnetto di prezzemolo tritato

Tempo di preparazione delle vongole: 30 minuti

Tempo di preparazione e cottura: 45 minuti scarsi

L’impegno più gravoso riguarda la preparazione delle vongole, che ho sciacquato più volte in acqua pulita per eliminare quanta più sabbia possibile.

Le ho poi trasferite in una pentola capiente e le ho fatte aprire su fuoco medio, rimescolando all’inizio sia perché quelle più in basso non si attaccassero al fondo, sia per omogeneizzare il calore. Ho poi messo il coperchio e aspettato che si aprissero tutte.

Intanto ho sciacquato bene i pomodorini e li ho tagliati a metà o a quarti, secondo la grandezza.

In una padella ben capiente ho scaldato l’olio e soffritto velocemente l’aglio con il peperoncino. Ho quindi aggiunto i pomodori, mescolando bene per far insaporire tutto.

Ho messo sul fuoco l’acqua per la cottura degli gnocchi.

A questo punto, mentre i pomodori cuocevano, disfacendosi e diventando pian piano una crema, ho aggiunto le vongole che prelevavo direttamente dalla pentola, liberandole dai gusci.

Ho lasciato intere solo una ventina di vongole, in fondo alla pentola, e ho filtrato l’acqua (colino con foglio di carta da cucina, per non far passare nemmeno un granello di sabbia), una parte della quale ho aggiunto alla salsina di pomodoro. Questo intervento è importante perché l’acqua racchiude sapore e sapidità delle vongole, e dona al piatto tutto il profumo del mare.

Più o meno i tempi coincidono: appena bolle l’acqua per gli gnocchi, il sughetto ha raggiunto il punto di cottura e cremosità perfetta.

Ho cotto gli gnocchi, scolandoli appena sono venuti a galla, li ho conditi e completati con il prezzemolo tritato e le vongole intere.

La mia scelta di eliminare la maggior parte dei gusci delle vongole deriva dall’esperienza: è molto più gradevole gustare il piatto senza dover pulire le vongole una per una, mente tutto si raffredda … almeno in inverno!

Vino: Gewurztraminer

La luna piena che ha rischiarato i cieli notturni di questo Natale

full moon

Annunci

5 thoughts on “Gnocchetti alle vongole

    1. Lo avevo immaginato, perchè alle volte anch’io mi accavallo :). Va benissimo lo stesso. Immagino tu sia allergica a tutti i frutti di mare, ma secondo me un sughetto leggero al pomodoro (come questo) con dentro qualunque pesciolino può darti molta soddisfazione 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...