Filetti di merluzzo ai pistacchi


filetto di merluzzo al pistacchio

La frutta secca mi piace moltissimo, la metterei dappertutto. Sono anche confortata e stimolata dal fatto che, dopo anni in cui è stata demonizzata (fa ingrassare!), ora se ne sono scoperte le proprietà positive: tutta la frutta secca ha potenti proprietà antiossidanti, è quindi benefica per il sistema cardiovascolare e protettiva di molte malattie, è ricca di vitamine e sali minerali, è insomma un vero toccasana.

I filetti di merluzzo, invece, anche se altrettanto salutari, non mi piacciono granchè: tra tutto il pesce, il merluzzo è quello con l’odore e il sapore più penetrante, intenso. Ha però il pregio di essere piuttosto economico …

Ho così pensato a una salsina delicata per addomesticare e rendere più gradevole il piatto di pesce.

Ecco come ho fatto, e cosa ho usato.

Ingredienti:

  • 4 filetti di merluzzo
  • 1 manciata di pistacchi
  • 1 bicchiere di latte
  • Poco sale

Tempo di preparazione: pochi minuti

Tempo di cottura: 30 minuti

Di fatto, si tratta solo di preparare una salsa: ho portato a bollore il latte, ho aggiunto i pistacchi e li ho fatti bollire per circa 15-20 minuti: i pistacchi devono ammorbidirsi e il latte consumarsi e addensarsi un po’. Ho salato leggermente.

Con una forchetta ho cercato di rompere un po’ i pistacchi, ormai teneri, quindi ho trasferito la salsa in un tegame che potesse contenere i filetti di pesce. Ho fatto riprendere il bollore, ho aggiunto il pesce e ho fatto cuocere 5 minuti, girando i filetti a metà cottura.

Tutto qui! Ma la cremina di latte, oltre a “fasciare” il pesce in un morbido velluto, ne stempera perfettamente il sapore e lo rende delicato e stuzzicante.

Io l’ho servito con un contorno di zucchine chiare appena saltate in padella: mi è piaciuta l’armonia cromatica. Ma vanno bene anche delle patate lesse, da condire con la stessa salsa, che in al caso sarà un pochino più abbondante.

Strategie: La capacità di “nascondere” un po’ il sapore del pesce rende questo piatto appetibile anche per chi non lo ama molto, oppure per i bambini, che possono contare qui su una ricetta adattissima a loro.

Variazioni sul tema: Anche se semplice e velocissimo da fare, questo piatto ha una connotazione abbastanza raffinata. Basta sostituire i filetti di merluzzo con altrettanti di branzino oppure orata, e il gioco è fatto.

Vino: Pinot Bianco dei Colli Euganei

Vincent Van Gogh: Natura Morta con pesci, limoni e pomodori (1886)

merluzzo - vvg natura morta pesci limoni pomodori

 

 

Annunci

15 pensieri su “Filetti di merluzzo ai pistacchi

    • Fanno senz’altro più bene che male, e sono buonissimi. Io ne ho sempre una gran varietà, e con un consumo, come dici tu, parsimonioso, non ho avuto rimbalzi sulla bilancia 😉

      Mi piace

  1. Ottima scelta per ingentilire il merluzzo che anch’io trovo “fortino”: concordo anche sulla frutta secca che, nonostante la sua “fama ingrassatoria” io ho mangiato e continuo a mangiare senza spostarmi di un cm 😀 Buon fine settimana Paola, qui con sole e profumi di primavera ❤

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...