Tartine con cipolle caramellate

tartine alla cipolla caramellata

Vi ricordate la pasta, così facile e veloce, che io adopero per tutte le mie torte salate?

Ecco un modo un po’ diverso per utilizzarla: tagliarla a rondelle e farne delle deliziose tartine insaporite con dolcissime cipolle caramellate.

Ecco cosa occorre:

  • Pasta preparata con 100 grammi di farina bianca (0 o 00) e 100 grammi di farina semi integrale
  • 2 cipolle rosse di Tropea, o cipolle dolci
  • 1 foglia di alloro
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • ½ bicchiere di aceto
  • Olio evo
  • Sale
  • Acqua
  • Fiori eduli, per decorare

Tempo di preparazione: 30 minuti + 30 minuti almeno per il tempo di riposo della pasta

Tempo di cottura: 20 minuti

Ho preparato l’impasto con le due farine, olio, sale e acqua, come di consueto, e l’ho messo a riposare in un recipiente coperto.

Nel frattempo ho preparato le cipolle: dopo averle sbucciate e lavate, le ho affettate molto sottili, le ho trasferite in un tegamino con mezzo bicchiere d’acqua, 2 cucchiai d’olio, un pizzico di sale e la foglia di alloro, e le ho lasciate stufare a fuoco molto dolce, aggiungendo un pochino d’acqua quando necessario. Devono diventare morbidissime. Infine, le ho bagnate con l’aceto, ho aggiunto lo zucchero di canna e ho lasciato caramellare qualche minuto, in pratica finchè il liquido di cottura si è asciugato.

Ho ripreso la pasta e l’ho stesa, con il mattarello, a un’altezza di 3 – 4 millimetri. Con una formina da biscotti ho ritagliato tanti dischi che ho man mano trasferito sulla teglia del forno coperta con un foglio di carta forno.

Ho acceso il forno, statico, a 180°

Aiutandomi con un pennellino, ho passato un velo d’olio sui dischi di pasta, e con l’aiuto di una pinza ho distribuito gli anelli di cipolla.

Ho messo in forno finchè non ho visto la pasta ben dorata e biscottata (circa 15 – 20 minuti).

Ho lasciato raffreddare un pochino, infine ho messo questi “biscotti” su un piatto di portata e ho decorato con i fiori.

E’ uno stuzzicante antipasto, da proporre in attesa del primo piatto o con l’aperitivo.

 

In chiusura dei miei articoli ho sempre messo una immagine. Ultimamente mi è “scappato” un suggerimento letterario, che è stato molto apprezzato, quindi cercherò di continuare così.

Così come i piatti che propongo sono tutti rigorosamente preparati da me (salvo avviso contrario), con lo steso principio proporrò solo libri che ho letto e apprezzato.

allegro ma non troppo cipolla

 

Advertisements

21 thoughts on “Tartine con cipolle caramellate

  1. Il caso non esiste. Da circa un mese – anzi più – che mi gira in testa l’idea di fare le cipolle rosse caramellate. Da quando ce l’ho in testa le sto vedendo realizzate in giro. Che forza!
    Oltre alle tartine con cipolle caramellate apprezzo molto anche il libro 😉

    Liked by 1 persona

      1. Non ricordo se ho letto qualcosa di lei; io tendo a ricordare il contenuto dei libri e non i loro autori. Sono andata a guardare cosa ha scritto e i libri mi sembrano interessanti. Fra l’altro premio Nobel per la letteratura del 2013. Quale libro mi consigli?

        Liked by 1 persona

  2. Approvo. L’idea di consigliare libri, intendo. Attualmente sto leggendo Emmanuel Carrere, una scoperta un po’ tardiva. Sono sempre a caccia di libri italiani meritevoli. Tanto di cio’ che mi arriva e’ mediocre e male mi fa sperare per la nostra letteratura.

    Liked by 1 persona

    1. Ahimè sono piuttosto d’accordo. Se mi passi la spocchia, qui il livello culturale è bassino, per forza la letteratura proposta è proporzionata. Ho capito però che tu ami la Ferrante, che invece non mi ha preso. Di Emanuel Carrere ho letto solo Limonov e l’ho apprezzato moltissimo

      Mi piace

      1. Anche la mia migliore amica non e’ una fan della Ferrante. Io, invece, ho trovato che il primo libro fosse troppo un set up per il resto, ma gli altri tre straordinari. Ultimamente, di italiano che mi abbia preso, non ho trovato nulla.

        Liked by 1 persona

      2. Vedi, io ho letto solo il primo della quadrilogia, e ho escluso gli altri. Ora sono invece curiosa di proseguire. Anch’io sono in difficoltà a suggerire qualcosa di autore italiano, se mi viene in mente ti dico

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...