Una rompi-blogger


Sono sempre qui a predicare e insistere e raccomandarmi: Non sprecate!

Dite la verità, qualche volta rompo.

“Ma qui non avanza mai niente” mi dice qualcuno

Bene, meglio!

Però il problema esiste, è reale ed è gravissimo.

Ci pensate? Siamo sempre di più su questa Terra, e continuiamo a crescere a ritmi esponenziali.

Ma da dove arriva quello che mangiamo?

Dal mare, grande sì, ma l’unico che c’è, e dalla terra, grande anche lei, parecchio cementificata. Non ce ne sono altri.

Per favore, datemi retta, non sprecate

Fate attenzione, controllate che niente vada a male, recuperate, riciclate.

Avete bisogno dei consigli del mio blog e del mio ebook? Ne sono onorata e felice

Volete fare da soli? Va benissimo lo stesso, ma impegnatevi

Piano piano, con calma, senza ansie, cominciate ad alzare il livello di attenzione e … vedrete che, in poco tempo, non solo sarà più facile non sprecare, ma vi verranno un sacco di idee, idee vostre, per fare sempre meglio.

 

La vostra affezionata rompi-blogger

Consigli di lettura:

Elogio dello spreco di Andrea Segrè  – o qualunque libro scritto da lui

 

 

 

 

 

 

 

 

Eventualmente anche il mio Gusto

 

Annunci

Il Gusto di non Sprecare: Indispensabile, la “madia” in silicone


madia silicone

Ne Il Gusto di non Sprecare ho inserito una lista di accessori per la cucina secondo me irrinunciabili per facilitarsi la vita e rendere più piacevole il momento della preparazione del cibo.
Alcuni di questi accessori sono noti e diffusi già da lunghi anni, altri sono di uso più recente, meno conosciuti, disponibili solo nei negozi più forniti, ma altrettanto fondamentali per cambiare radicalmente alcune operazioni, soprattutto quelle più noiose.

Tra gli accessori della tradizione c’è la madia per impastare, indispensabile.

Io ne ho una in legno.

Non l’ho mai trovata il massimo della comodità. È pesante, non facile da pulire, ingombrante. Ma, ripeto, indispensabile.

Pochi giorni fa ho scoperto un foglio in silicone grande 60×90 cm, comodissimo!! che consiglio a tutti, ma soprattutto a chi non ha ancora molta dimestichezza con gli impasti.

Il foglio si può appoggiare su qualunque superficie, l’impasto non attacca o, se attacca, basta un velo di farina per risolvere il problema, si lava semplicemente con una spugna insaponata, infine si ripone, piegato e miniaturizzato, in qualunque angolo.

Dove si trova? All’Ikea, con prezzo Ikea

A me ha cambiato la vita.

Il gusto di non sprecare, anche per Kobo


Il libro, pardon, l’e-book è un’opera prima, dovete quindi avere pazienza se sono un po’ monotematica 😉

Sono anche piuttosto emozionata, e piacevolmente stupita, dell’affetto e della stima che tanti amici mi stanno dimostrando

 

Cristiano : La zia Paola ha uscito il libro.  Concreto, utile e diretto: un libro che non se la tira, e va dritto al sodo. Come una genovese in cucina, appunto.

Alice: È giunta l’ora di decidermi a comprare un lettore per eBook. Fosse anche solo per imparare da Paola come non sprecare in cucina. Ne avrei taaaaanto bisogno!

Monica: Brava, simpatica ….   Scrive pure bene.

 

Con piacere confermo che il “tomo” è disponibile per il Kindle, ma questo lo sapete già, e da pochi minuti anche per il Kobo, sempre scontato 😉

Buona lettura a tutti 🙂

 

 

Ieri